Regolamento e partecipazione

Regolamento

Art. 1 - Denominazione

Il presente regolamento disciplina lo svolgimento della manifestazione locale denominata “Lo Svuotasoffitta”, organizzata ai sensi della Legge Regionale n. 6/2010 e del Regolamento n. 5/2003 dal Comitato Commercianti ed imprenditori di San Bassano in collaborazione con il Comune di San Bassano senza scopo di lucro,secondo l’allegata convenzione che forma parte integrante del presente regolamento.

Art. 2 - Svolgimento del mercatino

  1. Il mercatino si svolge all’interno del territorio comunale in Piazza Comune, Via Roma, Piazza Europa, come da planimetria, le quinte domeniche del mese. 
  2. L’orario del mercatino è così articolato:
    • Le operazioni di carico e di scarico della merce potranno essere effettuate un’ora prima dell’inizio e concludersi un’ora dopo la fine dell’attività di vendita come sopra indicata. 
    • È consentito l’accesso dei mezzi per lo smantellamento delle strutture dalle ore 6.00.
    • Gli espositori della fiera devono presentarsi nel luogo di svolgimento alle ore 6.00 alle ore 8.00, pena la perdita per quella domenica del posteggio loro assegnato precedentemente.
    • Gli eventuali posteggi liberi verranno assegnate dai referente del Comitato agli espositori spuntisti, comunque entro le ore 9.00.
    • Prima delle ore 17.00 nessun espositore potrà abbandonare il proprio posteggio, salvo inderogabili problemi che verranno valutati dai referenti dell’associazione.

Art. 3 - Soggetti ammessi ed oggetti di vendita

Al mercatino dell’usato e del baratto; possono partecipare tutti coloro che hanno precedentemente fatto l’iscrizione (vedi domande e requisiti).

Il mercatino è rivolto a tutta la merceologia: usata, vintage, vecchia o antica. Non saranno accettati merce nuova, alimentari, abbigliamento o borse nuove, stand di prodotti agricoli, industriali o artigianali ed articoli illegali.

È vietato esporre e/o  barattare abbigliamento e scarpe usati  di qualsiasi genere essi siano (firmati, personale, lavato o sterilizzato). In modo particolare non avranno il posteggio quegli espositori che proporranno sui loro banchi esclusivamente abbigliamento usato. Si ribadisce, come già detto sopra, che non si può esporre abbigliamento e scarpe nuovi.

Art. 4 - Garanzie

Ogni espositore si assume la responsabilità personale dell’autenticità e della proprietà degli oggetti venduti e/o esposti. ART.5

Art. 5 - Domande e requisiti

  1. I soggetti interessati alla partecipazione dovranno iscriversi attraverso il modulo predisposto nel presente sito web.

  2. Il mercatino è a numero chiuso. Pertanto le prenotazioni si chiuderanno a esaurimento dei posti disponibili e in ogni caso si chiuderanno il lunedì precedente la domenica del mercatino.

  3. Ad ogni edizione ci si deve iscrivere. Non saranno accettati espositori non preventivamente iscritti (vale anche per coloro che si considerano "abbonati").

  4. L’espositore che effettua la prenotazione deve essere lo stesso che espone e non altre persone delegate.

  5. Agli iscritti verrà comunicato la settimana precedente il numero di posteggio da occupare in modo che all’arrivo essi potranno sistemarsi immediatamente e conseguentemente i metri che potranno occupare (sul sito del mercatino vi è la mappa per verificare la posizione del posteggio).

Art. 6 - Presenze ed oneri

Il Comitato provvederà a rilevare le presenze degli espositori per ogni singola edizione del mercatino.

Ogni espositore è tenuto al pagamento della quota di € 8,00 di partecipazione a titolo di rimborso spese a favore dell’associazione organizzatrice del Mercatino per i servizi svolti per ciascuna edizione (gestione del mercatino, spese di pubblicità, pubblicazioni su riviste e giornali, stampa di cartoline ricordo, ecc.).

Sarà cura dell’Associazione comunicare all’Amministrazione Comunale entro il mese di dicembre di ogni anno, l’elenco delle spese sostenute per la gestione della mostra-mercato.

Art. 7 - Divieti per gli espositori

Ai partecipanti è vietato:

  1. accendere fuochi, introdurre materiale esplosivo e prodotti detonanti o pericolosi o maleodoranti o che possano arrecare danno o molestia;
  2. fare uso di altoparlanti o di altri apparecchi d’amplificazione e diffusione di suoni;
  3. disturbare con grida o schiamazzi;
  4. coprire o mascherare gli oggetti durante le ore di esposizione;
  5. circolare e sostare con veicoli di qualsiasi genere all’interno delle piazze e lungo le vie riservate al Mercatino;
  6. esporre oggetti preziosi;
  7. esporre armi o parti di esse;
  8. esporre materiale pornografico;
  9. allontanarsi ingiustificatamente prima delle ore 17.00.

Gli Espositori non devono gettare sul suolo pubblico rifiuti o residui di sorta inerenti la propria attività, e sono tenuti a provvedere alla raccolta degli stessi in appositi contenitori o sacchetti di plastica, di cui gli stessi espositori devono dotarsi, da conferire nei cassonetti di raccolta messi a disposizione dalla Amministrazione Comunale.

Art. 9 - Sanzioni

Nel caso di violazioni alle norme di comportamento del presente regolamento, potrà essere disposta l’interdizione del trasgressore dalle edizioni successive; in caso di violazioni particolarmente gravi, gli Organizzatori potranno disporre l’allontanamento immediato del partecipante.

Art. 10 - Norme finali e responsabilità

L’espositore si assume piena responsabilità per gli oggetti posti in vendita, solleva l’amministrazione e/o gli organizzatori da ogni responsabilità inerente gli oggetti venduti. Organizzatori da ogni responsabilità per inosservanza delle norme vigenti in materia civile, amministrativa e tributaria.

Il mercatino dovrà svolgersi in assoluta sicurezza, pertanto l’Associazione dovrà adottare tutte gli accorgimenti atti a garantirne lo svolgimento in tal senso.

L’Espositore è responsabile per tutti i danni che, nello svolgimento del Mercatino per qualsiasi ragione, cagionerà, direttamente o indirettamente, all’amministrazione Comunale, agli Organizzatori o a terzi.

Regole anti-Covid

  1. È obbligatorio l'uso della mascherina.
  2. Tutti gli espositori devono mettere a disposizione il gel disinfettante per le mani.
  3. Sono vietati gli assembramenti.
  4. È indispensabile mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro e l'osservanza dei flussi differenziati di entrata*uscita indicati dalla segnaletica.